Follow by Email

Google+ Followers

giovedì 19 dicembre 2013

INES ARSI': All'intellettuale moderno


L'intellettuale moderno non è romantico e delega il transfert al settore terapeutico. Non è illuminista e delega alle luci della ribalta ogni ragione. Non è positivista ma delega il progresso alla scienza in provetta. Un critico che si relega nella fobia sociale, incapace di bastare al  se del sè, giovane e senza esperienza per riconoscersi il diritto di professionalizzare la propria esistenza, vecchio  e consumato dalla cognizione di una storia  in eccedenza, allena la sua ironia nella palestra del cinismo, acido lattico del suo stesso esercizio. Spettatore incallito, osserva la disfatta della culla della democrazia nel rimorso nostalgico della sua eterna adolescenza e nella virale epidemia delle bolle speculative. Non conosce la fame, ma tuttavia l' aspetta, conscio che di questa condivisione sarà fatta la comprensione dell'indecenza che per secoli si è alimentata, al caldo, sotto il tappeto di casa.
L'intellettuale moderno aspetta che l' insofferenza si muti in sofferenza, che il frutto del pasto erudito si compiaccia di mutarsi in futuro contrito e muto. Nel mentre si tiene impegnato e soffre di manie di persecuzione e di assenza d'esecuzione. Soffre di smanie e di disillusione, paranoico e confuso, certo di sentirsi astruso, casistica da percentuale che non cerca di vivere, ma di scampare.
Questo è il  dato di fatto opposto a quanto si vorrà mai constatare, quello che ci appartiene. Da qui dovremmo partire per sfatare la nostra singolarità,  il tempio della differenza che ci isola e  manifesta a metà.
Contestualizziamo, allora, lo sgunz. Elaboriamo il senso della mistificazione. Emancipiamoci dai padri della rivoluzione che non sono mai tornati. Riprendiamo l'utopia come si fa con le questioni rimaste aperte e maturiamola nella frazione di questo presente, o arrendiamoci a troppe aspettative in aspettativa. L'intellettuale moderno deve rendersi contemporaneo.

2 commenti:

  1. Ottima riflessione, non banale e suprattutto intrisa di intelle-a-ttualita' !!!!!

    RispondiElimina
  2. Un bel tuffo nel mondo dell 'intellettuale moderno!! che dire... Aggiornateviiiii..!!!

    RispondiElimina